GiovaniSì – Garanzia Giovani

Industry Gateway | GiovaniSì – Garanzia Giovani

GiovaniSì è il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani finanziato con risorse nazionali, regionali ed europee e strutturato in 6 macroaree (Tirocini, Casa, Servizio civile, Fare Impresa, Lavoro, Studio e Formazione). Giovanisì ha sistematizzato ed integrato le politiche giovanili regionali già in vigore e le ha arricchite con nuove linee di intervento stanziando, a partire da giugno 2011, oltre 500 milioni di euro. Gli obiettivi principali del progetto sono: la promozione dell’emancipazione abitativa dei giovani dalla famiglia d’origine, il potenziamento delle opportunità legate al diritto allo studio e alla formazione, il sostegno a percorsi per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, la facilitazione per l’avvio di start up e la promozione di esperienze formative e lavorative. I destinatari diretti e indiretti del progetto sono i giovani in età compresa tra i 18 e i 40 anni; i target specifici variano a seconda della misura. Da maggio 2014 le misure del progetto Giovanisì sono state affiancate da Garanzia Giovani. Possono aderire al progetto i laureati o giovani dai 15-29 anni che non studiano e non lavorano (Neet) registrandosi al portale. L’operazione restituirà il primo appuntamento disponibile presso il Centro Impiego prescelto in occasione del quale sarà concordato un percorso di azioni (patto di Servizio personalizzato) finalizzato ad offrire, entro 4 mesi dalla stipula del patto, un’opportunità di lavoro o formativa.

 

Garanzia Giovani In Toscana è un progetto per favorire l’ingresso nel mondo del lavoro ai  giovani tra i 15 e i 29 anni che non lavorano e non frequentano un corso scolastico o formativo per conseguire un titolo di studio.


Per i giovani laureati neet il Placement aderisce al Programma Fixo attraverso il quale lo studente/laureato (da non più di 12 mesi e entro i 30 anni di età), puo’ intraprendere un percorso personalizzato per accedere a diverse opportunità di lavoro, tirocinio o formazione in linea con le proprie attitudini e aspirazioni.

 

Per le Aziende

Partecipando ai progetti nell’ambito di Garanzia Giovani, l’azienda ha la possibilità di attivare stage con laureati che riceveranno direttamente dall’Inps l’indennità di frequenza prevista dalla normativa. Se l’azienda esprime l’eventuale interesse ad assumere il giovane al termine del tirocinio potrà fare richiesta all’Inps di un bonus assunzionale il cui importo è commisurato al profilo e al tipo di contratto. Le aziende usufruiscono delle risorse che le diverse Regioni assegnano per determinati strumenti – quali ad esempio tirocini e apprendistato o bonus occupazionale – di loro pertinenza e sostanzialmente beneficiano di un incentivo rappresentato dal minor costo del lavoro. L’entità complessiva di tali risorse è stabilita nelle convenzioni che le Regioni stipulano con il ministero del Lavoro. Il coinvolgimento delle aziende avviene attraverso avvisi pubblici e bandi regionali, con i quali si definiscono le modalità di partecipazione e i requisiti necessari per accedere ai finanziamenti.

Sul sito www.garanziagiovani.gov.it è prevista una specifica area, dove le imprese – aderendo al Programma – potranno pubblicare le opportunità e richiedere i profili di cui hanno bisogno.